Prassi Organizzative

Come richiedere una famiglia affidataria

I Servizi Territoriali che desiderano fare richiesta di una famiglia affidataria per un bambino o adolescente possono seguire le seguenti prassi:

  1. Primo contatto con la Coordinatrice
  2. Invio al CFA di una richiesta ufficiale per una famiglia disponibile
  3. Compilazione ed invio della cartella psicosociale del minore e della sua famiglia attraverso un modello predisposto dal CFA.
  4. Eventuale presentazione del caso all’equipe del CFA
  5. Abbinamento minore/famiglia da parte del CFA
  6. Invio al CFA dell'impegno di spesa da parte dell'amministrazione comunale richiedente.
  7. Presentazione della famiglia abbinata e valutazione sull’abbinamento da parte del Servizio richiedente
  8. Incontro di stesura e definizione del progetto di affido
  9. Fase di conoscenza e avvicinamento tra famiglia e minore.
  10. Inizio definitivo dell’affido con avvio del sostegno da parte del consulente familiare.

 

Come diventare famiglia affidataria

Le coppie e i single che desiderano avvicinarsi alla realtà dell’affido e dell’accoglienza in generale, seguiranno il seguente percorso:

  1. Primo contatto con La  Presidente e La Coordinatrice
  2. Un colloquio di conoscenza con coordinatrice e consulente
  3. Partecipazione al corso di formazione base
  4. Percorso di valutazione presso il Centro Amaltea o  il Centro Affidi Asl di Brescia
  5. Partecipazione ad un gruppo mensile di famiglie affidatarie